Deprecated: Function create_function() is deprecated in /home/gcoqjqlf/public_html/libraries/rokcommon/RokCommon/Service/ContainerImpl.php on line 460

Deprecated: Function create_function() is deprecated in /home/gcoqjqlf/public_html/libraries/rokcommon/RokCommon/Service/ContainerImpl.php on line 461

Deprecated: Function create_function() is deprecated in /home/gcoqjqlf/public_html/libraries/rokcommon/RokCommon/Service/ContainerImpl.php on line 460

Deprecated: Function create_function() is deprecated in /home/gcoqjqlf/public_html/libraries/rokcommon/RokCommon/Service/ContainerImpl.php on line 461

Deprecated: Function create_function() is deprecated in /home/gcoqjqlf/public_html/libraries/rokcommon/RokCommon/Service/ContainerImpl.php on line 460

Deprecated: Function create_function() is deprecated in /home/gcoqjqlf/public_html/libraries/rokcommon/RokCommon/Service/ContainerImpl.php on line 461

Deprecated: Function create_function() is deprecated in /home/gcoqjqlf/public_html/libraries/rokcommon/RokCommon/Service/ContainerImpl.php on line 460

Deprecated: Function create_function() is deprecated in /home/gcoqjqlf/public_html/libraries/rokcommon/RokCommon/Service/ContainerImpl.php on line 461

Deprecated: Function create_function() is deprecated in /home/gcoqjqlf/public_html/libraries/rokcommon/RokCommon/Service/ContainerImpl.php on line 460

Deprecated: Function create_function() is deprecated in /home/gcoqjqlf/public_html/libraries/rokcommon/RokCommon/Service/ContainerImpl.php on line 461

Deprecated: Function create_function() is deprecated in /home/gcoqjqlf/public_html/libraries/rokcommon/RokCommon/Service/ContainerImpl.php on line 460

Deprecated: Function create_function() is deprecated in /home/gcoqjqlf/public_html/libraries/rokcommon/RokCommon/Service/ContainerImpl.php on line 461

Deprecated: Function create_function() is deprecated in /home/gcoqjqlf/public_html/libraries/rokcommon/RokCommon/Service/ContainerImpl.php on line 460

Deprecated: Function create_function() is deprecated in /home/gcoqjqlf/public_html/libraries/rokcommon/RokCommon/Service/ContainerImpl.php on line 461

Deprecated: Function create_function() is deprecated in /home/gcoqjqlf/public_html/libraries/rokcommon/RokCommon/Service/ContainerImpl.php on line 460

Deprecated: Function create_function() is deprecated in /home/gcoqjqlf/public_html/libraries/rokcommon/RokCommon/Service/ContainerImpl.php on line 461

Deprecated: Function create_function() is deprecated in /home/gcoqjqlf/public_html/libraries/rokcommon/RokCommon/Service/ContainerImpl.php on line 460

Deprecated: Function create_function() is deprecated in /home/gcoqjqlf/public_html/libraries/rokcommon/RokCommon/Service/ContainerImpl.php on line 461

Deprecated: Function create_function() is deprecated in /home/gcoqjqlf/public_html/libraries/rokcommon/RokCommon/Service/ContainerImpl.php on line 460

Deprecated: Function create_function() is deprecated in /home/gcoqjqlf/public_html/libraries/rokcommon/RokCommon/Service/ContainerImpl.php on line 461

Deprecated: Function create_function() is deprecated in /home/gcoqjqlf/public_html/libraries/rokcommon/RokCommon/Service/ContainerImpl.php on line 460

Deprecated: Function create_function() is deprecated in /home/gcoqjqlf/public_html/libraries/rokcommon/RokCommon/Service/ContainerImpl.php on line 461

Deprecated: Function create_function() is deprecated in /home/gcoqjqlf/public_html/libraries/rokcommon/RokCommon/Service/ContainerImpl.php on line 460

Deprecated: Function create_function() is deprecated in /home/gcoqjqlf/public_html/libraries/rokcommon/RokCommon/Service/ContainerImpl.php on line 461

Deprecated: Function create_function() is deprecated in /home/gcoqjqlf/public_html/libraries/rokcommon/RokCommon/Service/ContainerImpl.php on line 460

Deprecated: Function create_function() is deprecated in /home/gcoqjqlf/public_html/libraries/rokcommon/RokCommon/Service/ContainerImpl.php on line 461
Il superamento dei limiti dell’umano e le nuove frontiere dell’arte - Palin Web Magazine

Conciliare l’arte e il concetto di limite può risultare un’impresa estremamente complessa, proprio perché l’arte è processo di condivisione di vari fattori; quindi, intrinsecamente qualcosa di tutt’altro che limitante. A meno che non si prenda l’uomo, artefice e spesso soggetto della creazione artistica, come unico essere razionale e unico limite da superare grazie anche alla tecnologia.
È proprio questa una delle ricerche e delle principali frontiere dell’arte dei giorni nostri.

Riuscire a trovare un filo conduttore che concili l’arte al concetto di limite può rivelarsi impresa ardua. Il significato stesso di arte è, di per sé, spesso considerato come un’interpretazione soggettiva del legame che si può creare tra bellezza, espressione, interpretazione, tecnica ed esperienza. Un processo personale non sempre condiviso che ci consente di lavorare sulla storia, sia la nostra che quella degli altri. Qualcosa, in sostanza, di tutt’altro che limitante, un ossimoro. L’unica inconfutabile certezza è che non ci può essere arte senza l’intermediazione dell’uomo: l’artefice e spesso il soggetto della creazione artistica.
Stabilendo quindi come limite quello dell’uomo come unico essere razionale e la sua ricerca nel travalicarlo, si è provato a conciliare questi due concetti così lontani tra loro.

Dal valore testimoniale dell’opera d’arte, alla cristianità e al Rinascimento, l’arte ha attraversato fasi storiche in cui l’uso che ne deriva è stato un essenziale strumento di comprensione della storia, con lo scopo di avvicinarsi il più fedelmente possibile alla realtà. Questa tendenza dell'uomo ha risentito nell’Ottocento dell’invenzione della fotografia, uno dei principali motivi dell’inversione dell’arte figurativa verso rappresentazioni che potessero sollecitare lo spettatore a sensazioni diverse, più primordiali e meno tendenti a immagini realistiche. La fotografia era infatti stata in grado di riprodurre analogicamente l’immagine grazie all’applicazione della scienza all’arte, portando molti pittori e artisti figurativi ad approfondire un tipo di ricerca totalmente diversa rispetto ai propri predecessori. Neoclassicismo e realismo vengono sostituiti nel giro di pochi decenni dal surrealismo di Mirò e Magritte, dal Dadaismo e dai movimenti di Avanguardia, artefici di una ricerca visiva che sembra ignorare (ma anzi, è frutto di) secoli di evoluzione artistica ormai superata dai protagonisti dei movimenti artistici del Novecento.

Nicéphore Niépce - Vista dalla finestra a Le Gras (1826, prima fotografia mai scattata)Nicéphore Niépce - Vista dalla finestra a Le Gras (1826, prima fotografia mai scattata)


Il limite dell’arte come strumento di rappresentazione della realtà viene oltrepassato, lasciando spazio ad un nuovo modo di leggere le immagini, come con gli squarci di Lucio Fontana, primo visionario ad andare oltre il limite imposto dalla tela e attribuendole un nuovo significato, rendendola la protagonista della sua geniale intuizione. Ma anche il limite del corpo nella ricerca di Marina Abramovic, strumento di sperimentazione e maturazione dell’artista serba, che viene volutamente alterato con lo scopo di andare oltre la propria sopportazione al dolore. Tra gli ultimi tentativi di ‘andare oltre al limite’ viene invece alla mente l’impresa di Nico Vascellari, che nel periodo immediatamente post-lockdown decide di intrattenere il pubblico dei social con la sua 24 ore di live performance Do you trust me?, in cui per un giorno intero ripete incessantemente la frase «I trusted you», senza la minima interruzione e sottoponendo il proprio corpo a una ritualità quasi religiosa.Foto dal profilo social dell'artista Nico Vascellari che ha tirato in ballo musicisti e persone dello spettacolo nella fase preparatoria della performance.Foto dal profilo social dell'artista Nico Vascellari che ha tirato in ballo musicisti e persone dello spettacolo nella fase preparatoria della performance.

Altri artisti hanno invece deciso di optare al superamento dei propri limiti, sfidando il proprio corpo ma implementando l’uso della tecnologia in esso, come nel caso di Neil Harbisson e Moon Ribas, duo di artisti anglo-spagnoli. Il primo, affetto da daltonismo totale, ha deciso di installare nel proprio cervello un occhio digitale, capace di rilevare e trasmettere dal cervello al midollo, una serie di frequenze diverse a seconda del colore visualizzato. La seconda invece, attraverso un chip implementato sotto pelle, è in grado di percepire i rilevamenti sismologici in diretta, realizzando coreografie in contemporanea coi movimenti del suolo, siano essi terremoti, eruzioni vulcaniche o maremoti. Tralasciando il discorso sulla cyborg art, tematica che sicuramente meriterebbe un proprio approfondimento, è sicuramente la tecnologia la sfida che sempre più mette l’uomo davanti ai propri limiti, non solo nel campo dell’arte.

La tendenza a superare ciò che già esiste, in campo artistico, è uno dei modi di riuscire ad accettare e capire il cambiamento di una società sempre più in simbiosi con le nuove tecnologie.
Oggi come allora, quando venne inventata la stampa, la fotografia o il taglio di Fontana.

 Neil Harbisson durante la sua performance al TEDGlobal 2012.Neil Harbisson durante la sua performance al TEDGlobal 2012. 


Fonti:
Lucio Fontana, Manifesti scritti interviste, a cura di A. Sanna. Abscondita, 2017
Claudio Marra, Fotografia e pittura nel Novecento (e oltre), Mondadori, 2012
https://www.ted.com/talks/neil_harbisson_i_listen_to_color?language=it
https://www.repubblica.it/tecnologia/2016/05/30/news/sensi_artificiali_arriva_cyborg_nest_rivoluzioneremo_il_modo_di_percepire_il_mondo_-140947627/
https://www.wired.it/ai-intelligenza-artificiale/storie/2017/04/14/neil-harbisson-uomo-cyborg/ 
https://www.artribune.com/arti-visive/arte-contemporanea/2020/05/24-ore-di-performance-in-diretta-per-nico-vascellari-il-commento-di-un-artista/ 

Condividi l'articolo
Pin It
TAGS: