Su “Nove” di Agostino Bertani

di Adriano Giuffrè Nove (2021) di Agostino Bertani non è un libro che verrebbe pubblicato a puntate su Oggi – anche perché è lungo solo 63 pagine –, ma potrebbe benissimo essere pubblicato da TIC, cosa che infatti è successa . Se fossi stato nella redazione, comunque, io probabilmente mi sarei opposto. E siccome è …

Leggi tutto

Su “Atlante di chi non parla” di Maddalena Lotter

di Gianluca Furnari Ampliando gli intenti delle opere precedenti in una direzione più scopertamente metafisica, Atlante di chi non parla (Nino Aragno, 2022) di Maddalena Lotter dà ancora l’impressione di un libro che funziona perfettamente a dispetto – o in ragione – del suo «lirismo neoclassico» (Davide Castiglione), che si sostanzia di un dettato dimesso …

Leggi tutto

Su Macchine del diluvio di Stefano Massari

di Graziana Marziliano Macchine del diluvio è la quarta raccolta poetica di Stefano Massari (Roma, 1969), pubblicata a Marzo 2022 per MC edizioni nella collana Gli insetti. La sezione iniziale della raccolta, «primi dodici morti (1969-1996)» – insieme alla seconda sezione «figure del diluvio» e all’«(antefatto)» – contiene poesie composte dal 2010 al 2016.  Le …

Leggi tutto

Su Totem di Silvia Tripodi

di Antonio Francesco Perozzi Totem di Silvia Tripodi (Tic Edizioni, 2021) eredita il modus della “prosa in prosa” e lo piega in direzione di una postura teorizzante, che pure nella sua frammentarietà traccia le linee di uno schema e affronta (più o meno frontalmente) la sfida tra immagine e parola, nuovi media e letteratura , evento …

Leggi tutto

Rasi al suolo e post-testuali. Su “Soggetti a cancellazione” di Lorenzo Mari

di Fabrizio Maria Spinelli È noto come per Lacan il soggetto non possa mai realizzarsi sul piano dell’enunciato, ma solo su quello dell’enunciazione. Da qui l’origine di quelle frasi vertiginose come «il significante rappresenta il soggetto per un altro significante» che ci piace tanto citare nei nostri paper, ma soprattutto l’abitudine, nei bizantini diagrammi che …

Leggi tutto

Commento a Saggio sulla paura di Fabrizio Miliucci (Pietre Vive 2022)

Introduzione alla raccolta Saggio sulla paura di Fabrizio Miliucci (Pietre Vive, 2022) a cura di Riccardo Frolloni di Riccardo Frolloni La paura è una delle emozioni primordiali, animali, e viene controllata dall’amigdala. Alla paura l’animale reagisce con il combattimento o con la fuga. La paura spinge alla sopravvivenza, è un potentissimo impulso vitale. Miliucci ha «deciso di scrivere …

Leggi tutto

Su ‛Prossimo e remoto’ di Eleonora Rimolo

Introduzione alla raccolta Prossimo e remoto di Eleonora Rimolo (PeQuod, 2022) a cura di Lorenzo Di Palma di Lorenzo Di Palma Il quarto libro di poesie di Eleonora Rimolo, Prossimo e remoto (PeQuod, 2022), è corredato da una postfazione di Milo De Angelis, che con l’estrema sintesi dei grandi poeti esaurisce da solo tutti gli …

Leggi tutto

I chiodi sono caduti: tre poesie di Yiannis Stigas

Introduzione e traduzione a cura di Vassilina Avramidi I chiodi sono caduti, e cioè: nulla più garantisce le vecchie certezze dei greci (quel «Dio» e quel «sole» che troviamo all’inizio di «Matematica semplice»). L’unico rimedio è un’incessante escavazione linguistica, la ricerca ossessiva di una parola poetica che sappia ancora dire l’esistenza. Poesia come scavo, dunque, …

Leggi tutto