#Palinvisita “Il giardino sonoro” Passeggiata nell’agrumeto di Pinuccio Sciola

Il Giardino Sonoro di Pinuccio Sciola in Sardegna, il parco dove le sculture suonano

Palinvisita Il Giardino Sonoro. Un museo a cielo aperto a pochi chilometri da Cagliari, nel paese di San Sperate. Il luogo utilizzato da Pinuccio Sciola fin dagli anni ’60 come laboratorio; un connubio con la natura; un orizzonte di pietre megalitiche, uno spazio artistico senza tempo in continuo divenire, che permette ai visitatori di compiere un’emozionante passeggiata all’interno dell’agrumeto in un percorso senza segnali né direzioni, tra megaliti capaci di amplificare, come per magia, il senso di smarrimento.

Il tempo, la memoria e la perdita nelle opere di Félix González-Torres

Il tempo, la memoria e la perdita nelle opere di Félix González-Torres

Félix González-Torres (1957-1996) è un artista contemporaneo che, utilizzando prevalentemente il mezzo espressivo dell’installazione, ha realizzato opere concettuali e minimaliste che riportano lo spettatore a dei livelli di lettura mentali ed emozionali.

Palin parla con l’artista e attivista Gianluca Costantini, alias Channeldraw. «Bisogna credere che quello che creiamo sia reale e cambi la realtà »

Gianluca Costantini, alias Channeldraw

Palin parla con l’artista e attivista Gianluca Costantini, alias Channeldraw, noto in tutto il mondo per il suo attivismo attraverso l’arte del disegno, il quale gli ha persino procurato l’accusa di terrorismo da parte del governo turco. L’artista ha collaborato e collabora tutt’oggi con testate giornalistiche nazionali e internazionali e diverse associazioni e ong, tra cui ActionAid, ARCI ed Emergency, oltre ad aver pubblicato con case editrici come Feltrinelli, Mondadori e Becco Giallo e aver ricevuto riconoscimenti come il Premio Arte e Diritti Umani 2019 di Amnesty International.

Luoghi di memorie e suggestioni. Palin visita i luoghi abbandonati con l’associazione Ascosi Lasciti

La mente di qualsiasi essere umano è sempre attratta dall’ignoto, dalle leggende e dalle suggestioni che ogni luogo custodisce al suo interno. Il progetto dell’associazione culturale Ascosi Lasciti nasce proprio con l’obiettivo di narrare, attraverso la fotografia, i luoghi abbandonati che costellano il nostro territorio, con l’intento di meravigliare il pubblico facendo riaffiorare dalla memoria …

Leggi tutto

Georgia O’Keeffe, libera mente in libera arte. Palin parla con Colaone e De Santis sulla graphic novel Georgia O’Keeffe – Amazzone dell’arte moderna

Georgia O’Keeffe è indubbiamente una delle icone più influenti dell’arte del Novecento. Con una vita e una carriera artistica longeve – la morte sopraggiunse alla soglia dei 99 anni nel 1986 – Georgia O’Keeffe divenne in breve tempo la pittrice statunitense più nota, apprezzata e venduta al mondo. Una donna e un’artista che amava sfuggire …

Leggi tutto

Mente che mente. Percezione o realtà?

La memoria, tra le risorse della mente più sopravvalutate, scivola spesso in una serie di tranelli e faziose interpretazioni che ognuno di noi è costretto a sperimentare. Tra quei ricordi ideali e inossidabili si cela, infatti, un meccanismo di elaborazione delle informazioni in continua evoluzione, soggetto ad alterazioni a seconda dello stato d’animo nel quale …

Leggi tutto

«La scultura è materia viva che ferma un istante». Palin parla con Rabarama, scultrice

Come nasce un’opera scultorea? Qual è il processo creativo che porta a plasmare un corpo dalla materia? La curiosità ha spinto Palin a chiederlo a Rabarama, alias Paola Epifani, scultrice romana e artista molto conosciuta a livello italiano e internazionale.  La peculiarità del suo lavoro risiede nel creare sculture con figure androgine, uomini, donne o …

Leggi tutto

Autolesionismo e Performance Art: il binomio degli anni Settanta

La Performance Art degli anni Settanta ebbe come fulcro di indagine la ricerca dell’Io, una ricerca che usava come strumento principe il dolore. Infatti, il corpo, caratterizzato dalla materialità, dal poter provare dolore e piacere e dal saper esprimere significati, fu il miglior mezzo tramite cui spingere il pubblico a riflettere e a interrogarsi sulla …

Leggi tutto

Corpi di millenaria bellezza. Palin visita i Bronzi di Riace e il Museo Archeologico di Reggio Calabria

Dal punto di vista archeologico e storico-artistico, i Bronzi di Riace rappresentano una delle scoperte più sensazionali del XX secolo. Dopo cinquant’anni dal loro rinvenimento nelle acque calabresi, le due statue attraggono e incantano ancora migliaia di visitatori nel Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria, loro luogo di conservazione e tra le più importanti realtà …

Leggi tutto

Che corpo siamo? Di Veneri, corpi e canoni

Partendo da una celebre tela di Tiziano, la riflessione passa in rassegna le varie tipologie di veneri e nudità femminili nell’arte e i significati a essi associati tra il Medioevo e il XIX secolo, fino a porre un quesito sulla contemporaneità.Immaginiamo di contemplare dal vivo Amor Sacro e Amor Profano di Tiziano.Cosa risponderemmo se ci …

Leggi tutto