Credi che la tua arte sia una cima inaccessibile (e quindi per favore, Murakami, resta umile!)

Benvenuti al secondo numero del Bricolage letterario, ovvero l’angolo del racconto fai da te. O meglio…Bentornati, cari lettori. Spero abbiate passato dei mesi piacevoli dall’ultima volta che ci siamo incontrati. Che abbiate letto ed esplorato, ascoltato musica e ballato. Che abbiate conversato a lungo col vostro maestro Jedi della scrittura, e che poi lo abbiate chiuso …

Leggi tutto

Dallo Specchio allo Speculum: risignificazione del corpo femminile

Da secoli il corpo è considerato come un biglietto da visita, la propria carta d’identità. «Quello che vedi sei», come se fosse un involucro di esteriorità, l’essere di una persona è definito dalla propria immagine esterna, da come appare. Secondo l’etimo di ‘corpo’, esso è appunto «forma, immagine», e secondo gli antichi, il vero e proprio contenitore dell’anima. Vale anche per le donne?

Palin legge ‘Atti di sottomissione’

Palinlegge, questo mese, Atti di sottomissione, scritto da Megan Nolan ed edito in Italia da NN Editore con la traduzione di Tiziana Lo Porto. Il libro è il primo della serie Le fuggitive, raccontate dalla casa editrice milanese come «donne dalla voce onesta, diretta, discorde e spiazzante. Le loro storie hanno in comune la fuga, …

Leggi tutto

Della filologia, ovvero della cura contro il falso

Come la filologia ci insegna a leggere con consapevolezza e a dubitare del falso. Fino a che punto si accaniranno contro di me? Con quanta impazienza, se si presenterà l’occasione, si affretteranno a trascinare al supplizio me, che non scrivo contro i morti, ma contro quelli che sono ancora vivi; e non contro l’uno o …

Leggi tutto

Iste ego sum: Yorgos Lanthimos e il nuovo mito di Narciso

The Lobster (2015) di Yorgos Lanthimos racconta la storia di David e della sua ricerca dell’amore in un mondo in cui la coppia di individui è l’elemento sociale minimo e obbligatorio. Si tratta davvero solo di un futuro distopico? Quali sono le modalità di formazione di un legame d’amore nel film, e quanto differiscono dalla nostra realtà?

Di perle e cicatrici di Pedro Lemebel. Cronache di identità e metamorfosi

Alla fine degli Novanta, Pedro Lemebel, scrittore e artista cileno emblema della controcultura, pubblica la raccolta Di perle e cicatrici. Settanta cronache scritte per Radio Tierra che fotografano in maniera vivida un Cile in transizione dalla dittatura alla post-dittatura: un carillon di racconti a metà tra letteratura e giornalismo, nei quali vincitori e vinti, vittime e carnefici hanno la loro parte sullo stesso palcoscenico della Storia.