Iste ego sum: Yorgos Lanthimos e il nuovo mito di Narciso

The Lobster (2015) di Yorgos Lanthimos racconta la storia di David e della sua ricerca dell’amore in un mondo in cui la coppia di individui è l’elemento sociale minimo e obbligatorio. Si tratta davvero solo di un futuro distopico? Quali sono le modalità di formazione di un legame d’amore nel film, e quanto differiscono dalla nostra realtà?

Di perle e cicatrici di Pedro Lemebel. Cronache di identità e metamorfosi

Alla fine degli Novanta, Pedro Lemebel, scrittore e artista cileno emblema della controcultura, pubblica la raccolta Di perle e cicatrici. Settanta cronache scritte per Radio Tierra che fotografano in maniera vivida un Cile in transizione dalla dittatura alla post-dittatura: un carillon di racconti a metà tra letteratura e giornalismo, nei quali vincitori e vinti, vittime e carnefici hanno la loro parte sullo stesso palcoscenico della Storia.

There’s no planet B: il cinema e il cambiamento climatico

Immaginate un mondo in cui i mari si innalzano, specie animali si estinguono inesorabilmente, gli alberi prendono fuoco causando gravi incendi, deforestazioni, piogge torrenziali, e un pipistrello è la causa di una pandemia mondiale. Immaginate solo per un istante che questa sia la realtà. Anzi, non immaginatelo, perché lo state vivendo. 

Librerie ‘reazionarie’ e dove trovarle. Intervista a Giorgio Santangelo, co-fondatore della libreria indipendente «La confraternita dell’uva» di Bologna

Palin parla con Giorgio Santangelo, giovane proprietario e co-fondatore de ‘La Confraternita dell’Uva’, libreria indipendente bolognese nonché luogo di scambio e di scoperta, che incarna perfettamente lo spirito della città. Un contenitore trasparente, all’interno del quale i numerosi ed eterogenei elementi di colore culturale possono essere visti, avvicinati, studiati da ogni angolazione.

Iliade, Orgoglio e pregiudizio, Il barone rampante. Storie di rifiuti e reazioni

Achille rifiuta di entrare in guerra fino alla morte di Patroclo, che scatena la sua reazione, un impeto di rabbia funesta che custodisce in grembo un amore profondo. Elizabeth rifiuta la proposta di matrimonio di Mr. Collins, e il suo rifiuto nasconde e palesa la reazione nei confronti di un sistema maschilista e patriarcale all’interno del quale le donne non hanno il minimo potere decisionale. Cosimo di Rondò rifiuta un piatto di lumache salendo, per reazione, su di un albero. Reagendo così non solo alle imposizioni di suo padre ma anche al sistema nobiliare, con le sue pratiche, le usanze e le vuote apparenze. Cosimo rifiuta di leggere la sua vita come un ordine precostituito fatto di regole da rispettare e domande da non porsi, e reagisce costruendosi una sua personale dimensione di libertà. Tre esempi di rifiuto, tre storie di reazione.