Su ‛Prossimo e remoto’ di Eleonora Rimolo

Introduzione alla raccolta Prossimo e remoto di Eleonora Rimolo (PeQuod, 2022) a cura di Lorenzo Di Palma di Lorenzo Di Palma Il quarto libro di poesie di Eleonora Rimolo, Prossimo e remoto (PeQuod, 2022), è corredato da una postfazione di Milo De Angelis, che con l’estrema sintesi dei grandi poeti esaurisce da solo tutti gli …

Leggi tutto

Il fantasma in gola di Doireann Nì Ghrìofa

Tre poesie della poeta irlandese contemporanea Doireann Nì Ghìofa, tradotte dall’inglese all’italiano. Una poesia in bilico tra due lingue e tra due identità, l’inglese e il gaelico; una scrittura materica e senza filtri che riflette su esperienze come la maternità, il corpo, la scrittura.

I chiodi sono caduti: tre poesie di Yiannis Stigas

Introduzione e traduzione a cura di Vassilina Avramidi I chiodi sono caduti, e cioè: nulla più garantisce le vecchie certezze dei greci (quel «Dio» e quel «sole» che troviamo all’inizio di «Matematica semplice»). L’unico rimedio è un’incessante escavazione linguistica, la ricerca ossessiva di una parola poetica che sappia ancora dire l’esistenza. Poesia come scavo, dunque, …

Leggi tutto

Su ‛Tutte le poesie’ di Cosimo Ortesta 

di Federico Di Mauro In questi giorni esce per Argolibri l’opera completa del poeta e traduttore dal francese Cosimo Ortesta (1939-2019), a cura di Jacopo Galavotti, Giacomo Morbiato e Vito M. Bonito. Il volume persegue coerentemente il progetto della casa editrice di Macerata di riproporre autori fuori canone del Novecento italiano. Già ampiamente conosciuti i …

Leggi tutto

Memorie, apparizioni, aritmie

Yara Nakahanda Monteiro cerca di definire la sua identità. L’autrice debutta con il suo primo libro di poesia, Memórias Aparições Arritmias (Penguin Livros, 2021), che riunisce componimenti già precedentemente pubblicati in diverse riviste brasiliane, portoghesi e del continente africano. La critica ha definito Memórias Aparições Arritmias come una raccolta di poesia decoloniale ed ecofemminista.

Due voci a confronto. Su Exfanzia di Valerio Magrelli

Questo articolo riunisce due contributi sul nuovo libro di Valerio Magrelli Exfanzia (2022), degli studiosi Patrizio Andrisano e Clara Tumminelli. I due autori si inseriscono nel dibattito sorto nelle ultime settimane a proposito del valore letterario del libro, analizzandolo da prospettive diverse. Clara si sofferma maggiormente sull’aspetto pop della raccolta, rilevandone i punti critici nel confronto con la produzione precedente di Magrelli; Patrizio invece mette in luce le sottili linee di significato che attraversano il testo, cercandone l’unico punto di fuga rappresentato dal tema del riconoscimento.