Almanacco – la rivista de Lo Spazio Letterario

Ed è tenuta gran dissomigliansa,
ancor che ‘l senno venga da Bologna,
traier canson per forsa di scrittura.

Bonagiunta Orbicciani da Lucca.

Nasce a Bologna Lo Spazio Letterario. Bologna è una città dove le idee si moltiplicano ad alta velocità e hanno
bisogno soltanto di un terreno fertile in cui attecchire, di un contenitore che le metta in ordine. Lo Spazio
Letterario è quel contenitore. Il nostro obiettivo è quello di aprire un territorio di ricerca all’intersezione tra
diversi generi, metodi e percorsi, in risposta alla divisione dei saperi.
Il nostro principale campo di interesse è la poesia contemporanea. Allo scopo di discutere di poesia e di
dialogare con gli autori, Lo Spazio Letterario gestisce un laboratorio settimanale in via Castiglione n.24 a
Bologna. Il Laboratorio di poesia è l’attività fondante del nostro progetto, il momento in cui la riflessione si fa
confronto.
L’Almanacco è la rivista de Lo Spazio Letterario. Raccoglierà articoli inerenti alla letteratura contemporanea e
note di lettura dei libri di poesia pubblicati in Italia durante tutto l’anno. L’Almanacco possiede una sezione
internazionale gestita da un gruppo di dottorandi, lavoratori dell’editoria e traduttori che pubblicherà
periodicamente articoli e traduzioni di autori stranieri contemporanei. La rivista, inizialmente soltanto in
formato online, prevede una pubblicazione cartacea durante l’anno.
Certo, in tutti paesi e in tutte le lingue si pubblicano continuamente dei libri, alcuni dei quali passano per
opere di critica e di pensiero, altri prendono il nome di romanzi, altri ancora si definiscono poemi. È
probabile che queste definizioni durino, tuttavia qualcosa tende a rendere sterili le distinzioni. Per questo
motivo Lo Spazio Letterario intende agire in maniera trasversale nel panorama culturale, coinvolgendo la prosa,
la saggistica, l’arte visuale, la musica e il teatro. Attraverso di esse è venuta in primo piano l’esperienza di
quella che continuiamo a chiamare letteratura.
Scrivere, l’esigenza di scrivere: partecipiamo a questo «gioco insensato» per necessità, ci troviamo qui ad
almanaccare, ne Lo Spazio Letterario.

la direzione
Federico Di Mauro
Lorenzo Di Palma
Camilla Marchisotti

Lascia un commento